Frutta e Verdura del Mese di Settembre

E’ arrivato ormai Settembre, il caldo inzia a diminuire e ritornano le piogge, cosa ci porta sulla tavola questo mese che introduce l’Autunno? Vediamo assieme quale Frutta e Verdura del Mese di Settembre ci piace di più!

Frutta e Verdura del Mese di Settembre
Frutta e Verdura del Mese di Settembre

Sicuramente da notare tra la Frutta e Verdura del Mese di Settembre c’é l’uva, nelle sue tante e deliziose varietà. Dopodiché come non ricordare i fichi ed i vari frutti di bosco che si sono riempiti di sole nell’estate per esplodere soltanto ora!?! Tra le verdure inizano ad apparire le prime preziose zucche, con il loro gusto dolce, la loro versatilità che le rende regine dai primi, ai secondi ed infine ai dolci e poi sono arancionissime, ottime per colorare le nostre ricette!

Frutta del Mese di Settembre:

Verdura del Mese di Settembre:

Frutta e Verdura del Mese di Maggio

Arrivano le calde e umide giornate di Maggio, mentre cerchiamo un angolo di verde per godere il primo bel tempo, ricordiamoci di scegliere i frutti migliori delle nostre terre.

Nelle liste pubblicate di seguito potete trovare l’elenco della frutta e della verdura di stagione per il mese di maggio.

Frutta del mese di Maggio:

Verdura del mese di Maggio:

Ci auguriamo che questa lista possa aiutare a riconoscere la frutta e la verdura che sia “davvero” di stagione, ottimizzando quindi i costi e la qualità dei cibi che andiamo a portare sulle nostre tavole.

Frutta e Verdura del Mese di Marzo

Nelle liste pubblicate di seguito potete trovare l’elenco della frutta e della verdura di stagione per il mese di marzo.

Frutta e Verdura del Mese di Marzo
Frutta e Verdura del Mese di Marzo

Frutta del mese di Marzo:

Verdura del mese di Marzo:

Ci auguriamo che questa lista possa aiutare nello scegliere la frutta e la verdura che sia “davvero” di stagione, ottimizzando quindi i costi e la qualità dei cibi che andiamo a portare sulle nostre tavole.

Gnocchi di Zucca su crema di Spinaci

Data la nostra passione per gli gnocchi e per la zucca, non poteva mancare ancora una ricetta vegana che ne trattasse! Stavolta arricchiamo il nostro piatto con una buona dose di ferro, aggiungiamo gli spinaci! Quindi i nostri gnocchi di zucca saranno colorati dal verde di questa saporita e salutare verdura!

Gnocchi di Zucca su Crema di Spinaci
Gnocchi di Zucca su Crema di Spinaci

Ora vi lasciamo alla ricetta, vi salutiamo e vi auguriamo un buon appetito!

 

Gnocchi di Zucca su crema di Spinaci
 
Autore:
Porzioni: 2
Ingredienti
  • 500 gr di zucca mantovana cotta
  • 100 gr circa di farina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr di spinaci lessati
  • 70 gr circa di latte di soia
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
Preparazione
  1. Il peso delle verdure l’ho indicato da cotto per le proporzioni, ma procediamo dall’inizio:
  2. La zucca va pulita e tagliata a pezzi, quindi cotta in pentola coperta con poca acqua; quand’è bella morbida va schiacciata con una forchetta e lasciata asciugare ancora sul fuoco, quindi fatta raffreddare. Solitamente per preparazioni come questa si usa cuocere la zucca al forno, ma in pentola il risultato non è da meno: va solo seguita in modo che non attacchi.
  3. Mettete sul fuoco una padella bella larga con un paio di cucchiai d’olio, un rametto di rosmarino e noce moscata e scaldatelo senza farlo soffriggere; lo scopo è solo quello di insaporire l’olio, quindi lasciatelo riposare il più possibile.
  4. Lavare bene gli spinaci e cuocerli in padella senza acqua aggiuntiva oltre a quella che rimane attaccata nel lavaggio: basteranno pochi minuti.
  5. Prendere il passaverdura e ridurre gli spinaci a purea.
  6. Soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia in poco olio, aggiungere la purea di spinaci e far insaporire bene; ora è il momento del latte di soia, regolate voi la quantità secondo il vostro gusto.
  7. Togliete l’aglio, aggiustate sale, pepe e la crema è pronta.
  8. Per ogni 500 gr di zucca cotta aggiungere circa 100 gr di farina… per sapere se la consistenza è quella giusta il metodo empirico è il migliore: mettete sul fuoco un pentolino d’acqua, quando bolle buttateci dentro uno gnocco e vedete cosa succede .
  9. Accertata la consistenza corretta, iniziare a cuocere gli gnocchi formando delle quenelle con due cucchiaini e gettandole in pentola; man mano che gli gnocchi vengono a galla, scolarli e passarli nella padella con l’olio (da cui avrete tolto il rosmarino). Saltateli brevemente muovendoli con molta cautela, questi gnocchi restano molto morbidi.
  10. Quando tutti gli gnocchi sono pronti impiattare versando una cucchiaiata di crema di spinaci sul fondo del piatto, aggiungere gli gnocchi e decorare con qualche fogliolina di rosmarino.

fonte: kitchenbloodykitchen