Frutta e Verdura del Mese di Settembre

E’ arrivato ormai Settembre, il caldo inzia a diminuire e ritornano le piogge, cosa ci porta sulla tavola questo mese che introduce l’Autunno? Vediamo assieme quale Frutta e Verdura del Mese di Settembre ci piace di più!

Frutta e Verdura del Mese di Settembre

Frutta e Verdura del Mese di Settembre

Sicuramente da notare tra la Frutta e Verdura del Mese di Settembre c’é l’uva, nelle sue tante e deliziose varietà. Dopodiché come non ricordare i fichi ed i vari frutti di bosco che si sono riempiti di sole nell’estate per esplodere soltanto ora!?! Tra le verdure inizano ad apparire le prime preziose zucche, con il loro gusto dolce, la loro versatilità che le rende regine dai primi, ai secondi ed infine ai dolci e poi sono arancionissime, ottime per colorare le nostre ricette!

Frutta del Mese di Settembre:

Verdura del Mese di Settembre:

Frutta e Verdura del Mese di Aprile

Nelle liste pubblicate di seguito potete trovare l’elenco della frutta e della verdura di stagione per il mese di aprile.

Frutta e Verdura del Mese di Aprile

Frutta e Verdura del Mese di Aprile

 

Frutta del mese di Aprile:

Verdura del mese di Aprile:

Ci auguriamo che questa lista possa aiutare nello scegliere la frutta e la verdura che sia “davvero” di stagione, ottimizzando quindi i costi e la qualità dei cibi che andiamo a portare sulle nostre tavole.

Frutta e Verdura del Mese di Marzo

Nelle liste pubblicate di seguito potete trovare l’elenco della frutta e della verdura di stagione per il mese di marzo.

Frutta e Verdura del Mese di Marzo

Frutta e Verdura del Mese di Marzo

Frutta del mese di Marzo:

Verdura del mese di Marzo:

Ci auguriamo che questa lista possa aiutare nello scegliere la frutta e la verdura che sia “davvero” di stagione, ottimizzando quindi i costi e la qualità dei cibi che andiamo a portare sulle nostre tavole.

Insalata Russa Vegan

Questo mese prendiamo una ricetta da Stella Vegan, un blog che non avevamo ancora scoperto nel nostro viaggio tra le ricette vegan di internet e non solo.

Per questa insalata russa è fondamentale la maionese, se non la trovate in commercio potete sempre provare a fare quella che ho trascritto qui nel blog alla voce “Ingredienti Base”, la stessa che ho usato in questa ricetta.

Ingredienti:
  • 1 patata
  • 1 carota
  • 1 pugnetto di piselli e di fagiolini verdi
  • olive nere tagliuzzate
  • cipolline e sottaceti o capperi (a chi piace un po’ più saporita)
  • sale fino
Preparazione:
tagliare dopo averle sbucciate,la carota e la patata a pezzetti piccoli, poi aggiungere un pugnetto di piselli e di fagiolini (questi ultimi verranno tagliati dopo la cottura) mescolarli con un pizzicotto di sale fino e poi mettere tutte le verdure insieme a cuocere a vapore. Non devono cuocere troppo devono rimanere un po’ al dente. A cottura ultimata toglierle, tagliare i fagiolini e poi vuotarle tutte in un contenitore di vetro e lasciarle raffreddare; nel frattempo si tagliuzzano le olive nere , le cipolline e i sottaceti, la quantità dipenderà dai gusti personali, aggiungerle alle verdure insieme a un filino d’olio d’oliva e un pizzico di sale fino , mescolare delicatamente e aggiungere la maionese, darci un’altra mescolata e mettere poi il tutto in frigorifero fino al momento di servire.
fonte: stellavegan

Orzo Fantasia

Ingredienti:

  • 500 g. di orzo perlato
  • 4 zucchine
  • 1 peperone
  • 2 melanzane
  • piselli
  • cipolla
  • pomodoro fresco
  • basilico
  • origano
  • semi di girasole
  • carote

Lessare l’orzo in acqua salata, scolarlo e sciacquarlo con acqua fredda.

Metterlo nella teglia del ciambellone aggiungere un po’ di olio, mescolare, livellare e riporre in frigo.

Soffriggere la cipolla ad aggiungere le zucchine, il peperone, le melanzane, la manciata di piselli ed il pomodoro tagliato a pezzetti, coprire e mettere a fiamma bassa, lasciar cuocere e se necessario aggiungere un po’ d’acqua.

Dopo circa un’ora togliere l’orzo dal frigo e versare lo stampo su un vassoio, mettere le verdure cotte nel buco ed intorno all’orzo.

Tagliare la carota cruda a rondelle ed ornare l’orzo, spargere i semi di girasole, l’origano un pizzico di sale e l’olio, ed abbellire con il basilico.

Mettere di nuovo in frigo per garantire la compattezza dell’orzo quando lo si taglia a fette.

 

fonte:http://www.vegetariani-roma.it/