Crema di asparagi selvatici

Ingredienti

  • 1 mazzetto/300 gr. di asparagi
  • 1 cipolla rossa
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di origano
  • 750ml di brodo vegetale
  • sale
  • pepe nero
Riscaldare il burro e l’olio d’oliva in una pentola capiente. Aggiungere la cipolla precedentemente tritata lasciandola ammorbidire per un paio di minuti; unire gli asparagi, privati della parte legnosa del gambo, e farli soffriggere per circa 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe e profumare con l’origano.
A questo punto aggiungere il brodo caldo e continuare la cottura a fiamma bassa per ulteriori 10 minuti. Portare il tutto al passaverdure fino ad ottenere una crema densa e profumata. Spruzzare ancora con del pepe nero ed aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva.
Puó essere consumata ben calda come piatto unico, accompagnata da crostoni di pane casereccio, ma vale la pena provarla fredda assaporando un vinello fresco e profumato, un Dolcetto D’alba per esempio!

Risotto con Finocchi e Erba Cipollina

Ingredienti x 4 persone:

  • 200 gr di riso violone nano
  • 1 finocchio
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 litro d’acqua
  • scalogno
  • basilico
  • sale
  • pepe bianco

In una pentola capiente lasciare imbiondire nell’olio extravergine ed il burro rito di uno spicchio d’aglio. Aggiungere il finocchio tagliato a cubetti grossolani, abbassare la fiamma e lasciar consumare. Aggiustare con una presa di sale e spruzzare con del pepe bianco. A questo punto aggiungere il riso e sfumare con del vino bianco. Preparare (potete farlo anche prima) un leggerissimo brodo a base di scalogno e basilico e procedere con il metodo classico di cottura del riso. Dopo qualche minuto aggiungere l’erba cipollina tritata e rimestare delicatamente. A cottura ultimata spegnere la fiamma, mantecare con una piccola noce di burro e lasciar riposare per circa 5 minuti, chiudendo la pentola col coperchio. Servire ben caldo.

fonte:remo morretta

Pasta con Zucca e Ceci

pasta con zucca e ceci

 

Ingredienti

  • 100g di zucca
  • 80g di ceci già cotti, sgocciolati
  • 7/8 olive verdi (snocciolate o no)
  • cipolla
  • peperoncino in polvere
  • salvia
  • paprika affumicata (va bene anche dolce)
  • sale, pepe
  • olio extravergine di oliva

Mentre la zucca si cuoce (io l’ho cotta in pentola a pressione, 7 minuti dal fischio), snocciolare e tagliare a pezzi le olive e schiacciare circa metà dei ceci con una forchetta. Fare il “soffritto” di cipolla (io lo faccio con poca acqua e niente olio), poi aggiungere i ceci (tutti, anche quelli interi) e la zucca, far saltare una decina di minuti, infine aggiungere salvia (sarebbe stato meglio avere del prezzemolo…), il peperoncino e le olive, e lasciare insaporire. A parte cuocere la pasta (meglio se integrale). Io avevo usato troppa acqua per cuocere la zucca, e ho usato quella che mi è rimasta come parte di quella di cottura della pasta. Scolarla al dente, e farla insaporire qualche minuto con la crema di zucca e ceci. Prima di servire spolverizzare con della paprika dolce o, ancora meglio, affumicata.

fonte:http://www.opensourcefood.com/

Gnocchetti di Semolino in Salsa di “Formaggio”

Ingredienti:

  • semolino
  • latte di soia non zuccherato
  • margarina
  • sale e pepe
  • mandorle spellate
  • olio extravergine di oliva
  • dado vegetale
  • succo di limone

Per gli gnocchi: Mettete un po’ di acqua in un pentolino e versate il semolino a filo. Girate ed eventualmente continuate ad aggiungere acqua e/o semolino, fino a dare al composto una consistenza piuttosto densa, più compatto della polenta. Raggiunta la consistenza giusta lasciate raffreddare e poi versate il composto in un piatto e mettetelo in frigo per un’oretta.

Per la salsa: versate un dito di latte di soia non zuccherato in una padella e fate andare a fuoco lento. Quando il latte è caldo aggiungete poche gocce di limone. Dovrete ottenere una consistenza simile a quella del fior di latte. Aggiungete mezzo dado vegetale sbriciolato, una noce di margarina, sale e pepe e un filo d’olio di oliva. Fate raddensare ancora la salsa e poi spegnete il fuoco.

Per il “grana” vegan: ho frullato molto finemente delle mandorle bianche spellate con un po’ di sale.

Dopo aver tirato fuori il semolino dal frigo lavoratelo con le mani fino a dargli una consistenza simile a quella di un salsicciotto di 2 cm di diametro. Tagliate gli gnocchetti con il coltello.

Ungete una teglia con un po’ di margarina e disponete gli gnocchetti senza sovrapporli. Spargete sopra gli gnocchi dei fiocchi di margarina e la salsa di “formaggio”. Date una spolverata di “grana vegan” e infornate per 15 minuti a 150 gradi. Prima di sfornare gratinate per qualche secondo in modo che sugli gnocchi si formi una crosticina dorata. Date una spolverata di pepe e servite.

fonte:http://www.consapevolmente.org/

Polpettine di Seitan

  • 300 g di seitan al naturale
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 cespo piccolo di catalogna
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di pane grattuggiato
  • 2 cucchiai di panna vegetale
  • sale
  • pepe
  • 1/2 cucchiaino di polvere di macis
  • 2 cucchiai di olio extravergine



Lavate e tagliate a fiammifero la carota, a tocchetti la cipolla e a listarelle la catalogna. Fate stufare con un cucchiaio di olio e lo spicchio d’aglio. A parte tritate il seitan non troppo finemente. In una ciotola mescolate verdure, sale, pepe, macis, seitan, un cucchiaio d’olio, panna vegetale e aggiungete il pane grattuggiato fino a ottenere un consistenza morbida ma non troppo. Ungete degli stampini, versate il composto premendo bene e cuocete in forno per 15 minuti a 180°.

fonte:http://lacuocapetulante.blogspot.com/