Frutta e Verdura del Mese di Settembre

E’ arrivato ormai Settembre, il caldo inzia a diminuire e ritornano le piogge, cosa ci porta sulla tavola questo mese che introduce l’Autunno? Vediamo assieme quale Frutta e Verdura del Mese di Settembre ci piace di più!

Frutta e Verdura del Mese di Settembre

Frutta e Verdura del Mese di Settembre

Sicuramente da notare tra la Frutta e Verdura del Mese di Settembre c’é l’uva, nelle sue tante e deliziose varietà. Dopodiché come non ricordare i fichi ed i vari frutti di bosco che si sono riempiti di sole nell’estate per esplodere soltanto ora!?! Tra le verdure inizano ad apparire le prime preziose zucche, con il loro gusto dolce, la loro versatilità che le rende regine dai primi, ai secondi ed infine ai dolci e poi sono arancionissime, ottime per colorare le nostre ricette!

Frutta del Mese di Settembre:

Verdura del Mese di Settembre:

Fagottini di Verza con Ripieno Piccante di Patate al Curry

Questa volta vi proponiamo dei Fagottini di Verza con Ripieno Piccante di Patate al Curry, una curiosa ricetta piccante che abbiamo scoperto sul blog Mondo Piccante mentre cercavamo informazioni su come conservare l’habanero. Quindi un doppio post per voi che ci seguite!!! Buon appetito e occhio a non esagerare con il piccante!

Fagottini di verza con ripieno piccante di patate al curry

Fagottini di Verza con Ripieno Piccante di Patate al Curry

Ingredienti (per 8 fagottini):

Preparazione:

Le foglie saporite e gradevolmente nervate del cavolo verza sono molto adatte alla preparazione di fagottini e involtini, con diversi tipi di ripieno. Per preparare i fagottini di verza con ripieno piccante di patate al curry lessare innanzitutto le patate (o cuocerle al vapore), quindi sbucciarle e schiacciarle con una forchetta o con l’apposito schiacciapatate. Nel frattempo, lavare accuratamente e sbollentare per uno-due minuti in acqua leggermente salata le foglie del cavolo verza. Se la costa centrale delle foglie risultasse troppo dura, rimuoverla in parte con un coltellino affilato.

Sbucciare e affettare finemente la cipolla e le carote, quindi farle soffriggere in un tegame con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Quando le verdure saranno ben rosolate e inizieranno ad ammorbidirsi, abbassare la fiamma e proseguire la cottura a tegame coperto.

Quando cipolla e carota saranno ben cotte, unire le patate schiacciate e mescolare bene, aggiungendo pochi cucchiai di brodo vegetale per ottenere una consistenza cremosa ma non liquida. Continuando a mescolare, salare e aggiungere il curry piccante e del peperoncino piccante fresco secondo il proprio gusto e… resistenza al piccante!

Distribuire il composto ottenuto sulle foglie di verza e richiuderle in forma di fagottini, fermando i lembi con uno stecchino.

Disporre i fagottini in una pirofila foderata di carta da forno, cospargerli con un filo d’olio  extravergine di oliva e cuocerli per circa 20 minuti in forno precedentemente riscaldato a 180°C.

I fagottini di verza con ripieno piccante di patate al curry sono un ottimo antipasto che può essere servito sia caldo che freddo, in un secondo momento.

fonte: mondopiccante

Purè di Patate con Cipolle Caramellate

Avete solo delle patate, qualche cipolla e una testa d’aglio in dispensa? Se potete aggiungere anche olio e sale avete tutti gli ingredienti necessari per preparare il Purè di Patate con Cipolle Caramellate.
Ecco che proviamo quindi una ricetta inglese per vedere se siamo anche bravi e brave a tradurre oltre che a inventare piatti vegan semplici e che richiedono poche risorse.

Purè di Patate con Cipolle Caramellate

Purè di Patate con Cipolle Caramellate

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 2 grosse cipolle tritate finemente
  • Sale grosso q.b.
  • 500gr di patate pelate e tagliate grossolanamente
  • 4 spicchi d’aglio, schiacciati

Preparazione:

In una padella grande, mettere un cucchiaio d’olio d’oliva a scaldare a fuoco medio-basso. Aggiungere le cipolle, condire con sale grosso. Cuocere, mescolando spesso, fino a quando le cipolle non saranno caramellate, di colore quindi bruno, all’incirca dopo 35-40 minuti.

In una casseruola media, unire le patate e i spicchi d’aglio, e acqua a sufficienza per coprire il tutto per almeno 2 centimetri e mezzo.

Portare ad ebollizione e aggiungere il sale. Coprire con un coperchio, abbassare la fiamma, e fate cuocere finché non saranno tenere, quindi per 15 -20 minuti. Scolare, tenendo una tazza di acqua di cottura.

Rimettere le patate con l’aglio nella casseruola. Aggiungere 2 cucchiai di olio d’oliva, condire con sale. Schiacchiare poi le patate fino ad ottenere una purea morbida, aggiungendo l’acqua di cottura se necessario per renderla più omogenea e soffice. Aggiungere e mescolare le cipolle, servire subito.

Se questa ricetta vegan del Purè di Patate con Cipolle Caramellate vi è piaciuta fatecelo sapere al più presto!

traduzione: ricettevegan
fonte: marthastewart

Gnocchetti di Broccoli, Carciofi e Aglio Bruciato

Mentre guardavamo su internet come utilizzare quello che abbiamo trovato nel frigo, eccoci un’altra volta conquistati da una ricetta curiosa e originale.
L’abbiamo trovata su Petit Chef e praticamente non abbiamo dovuto fare quasi nulla per renderla vegan. E’ bastato cambiare un solo ingrediente piuttosto opzionale che in realtà potrebbe essere tranquillamente omesso anche nella variante vegana.
Per capire che ingrediente é vi rimando all’originale!
Per assaporare un’altra ricetta senza carne e derivati, leggete le prossime righe!!!!!!!
Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all'aglio bruciato

Ingredienti (per sei persone):

  • 3 patate grosse cotte al vapore
  • 500 g. di broccoli cotti al vapore
  • 4 cucchiai di lievito di birra in scaglie o di mandorle tritate
  • farina doppio zero circa 700 g.

Per il condimento:

  • 6 carciofi sott’olio
  • uno spicchio d’aglio
  • 6 cucchiai d’olio evo
  • sale – pepe nero maginato al momento

Preparazione:

Sbucciare e schiacciare le patate insieme ai broccoli in una ciotola. Lasciare raffreddare. Sulla spianatoia versare parte della farina e cominciare a lavorare inserendo il puré precedente. Lavorare bene l’impasto aggiungendo sempre più farina fino ad assorbimento della stessa. Se occorre aggiungere più farina, la quantità varia a seconda delle patate utilizzate e di quanta acqua esse abbiano assorbito, la cottura a vapore , naturalmente evita l’assorbimento di troppa acqua.Formare un panetto. Prelevare pezzetti piccoli di pasta , che rotolerete con le mani formando dei piccoli salsicciotti aiutandovi con la farina, fino ad uno spezzore di 3 cm. di circonferenza. Tagliare gli gnocchetti, con un coltellino, circa 2 cm. di lunghezza, infarinarli e sistemarli in un vassoio coperto da un tovagliolo pulito.

Preparare una grande pentola piena d’acqua salata e portarla ad ebollizione.

Intanto preparate una padella abbastanza larga e versare i 4 cucchiai d’olio, tagliare a fettine sottili l’aglio e farlo rosolare dolcemente. Spegnere il fuoco.Far sgocciolare bene i carciofini dal loro olio di conservazione, asciugarli con della carta assorbente, tagliarli a striscioline sottili e mettere da parte in un piatto. Versare gli gnocchetti nella pentola d’acqua lentamente, far riprendere il bollore e calcolare circa 5/6 minuti, quando gli gnocchetti vengono a galla, con una schiumarola prelevarli e versarli nella padella con l’olio e l’aglio, aggiungere i carciofi e far saltare tutto insieme in modo da legare bene tutti i sapori. Spolverare di pepe nero maginato grosso e se vi piace delle scaglie di lievito di birra o una spolverata di mandorle tritate.

fonte: petitchef

Insalata Russa Vegan

Questo mese prendiamo una ricetta da Stella Vegan, un blog che non avevamo ancora scoperto nel nostro viaggio tra le ricette vegan di internet e non solo.

Per questa insalata russa è fondamentale la maionese, se non la trovate in commercio potete sempre provare a fare quella che ho trascritto qui nel blog alla voce “Ingredienti Base”, la stessa che ho usato in questa ricetta.

Ingredienti:
  • 1 patata
  • 1 carota
  • 1 pugnetto di piselli e di fagiolini verdi
  • olive nere tagliuzzate
  • cipolline e sottaceti o capperi (a chi piace un po’ più saporita)
  • sale fino
Preparazione:
tagliare dopo averle sbucciate,la carota e la patata a pezzetti piccoli, poi aggiungere un pugnetto di piselli e di fagiolini (questi ultimi verranno tagliati dopo la cottura) mescolarli con un pizzicotto di sale fino e poi mettere tutte le verdure insieme a cuocere a vapore. Non devono cuocere troppo devono rimanere un po’ al dente. A cottura ultimata toglierle, tagliare i fagiolini e poi vuotarle tutte in un contenitore di vetro e lasciarle raffreddare; nel frattempo si tagliuzzano le olive nere , le cipolline e i sottaceti, la quantità dipenderà dai gusti personali, aggiungerle alle verdure insieme a un filino d’olio d’oliva e un pizzico di sale fino , mescolare delicatamente e aggiungere la maionese, darci un’altra mescolata e mettere poi il tutto in frigorifero fino al momento di servire.
fonte: stellavegan