Pasta Fresca

Sebbene molte ricette del nostro territorio abbiano come ingrediente principale la pasta all’uovo, qui su Ricette Vegan, abbiamo invece pensato di valorizzare la ricetta base della pasta fresca senza uova, tipica e fondamentale per tante ricette del sud e delle città costiere del nord. Il consumo di questo tipo di pasta risale addirittura agli etruschi, infatti in una tomba vicino Cerveteri, in una raffigurazione, si possono vedere i tipici strumenti per la lavorazione della pasta, quali mattarello, spianatoia e perfino una rudimentale “rotella” per tagliare l’impasto. Come potete immaginare, anche i Cinesi hanno la loro millenaria cultura culinaria strettamente legata alla pasta e sopratutto agli spaghetti, ma usano ingredienti diversi e quindi generalmente sono due branche distinte della gastronomia.

Pasta Fresca

Con questa ricetta vorremmo anche stimolare un ragionamento sulla pasta secca di produzione industriale che nell’ultimo secolo ha sostituito quasi completamente la pasta fresca, tranne forse in alcune regioni come l’Emilia Romagna, dove ancora tante persone si autoproducono la pasta fresca in casa invece di acquistarla “in scatola”. Ok che i tempi a disposizione sono quelli che sono ed è quindi difficile fare un passo indietro e sostituire la pasta industriale con quella fatta in casa, ma le farine e le “colle” usate per dare le forme più bizzarre al prodotto più tipico del nostro paese non sono affatto salutari per essere consumate così frequentemente. Oltre a cercare di variare il nostro menù ed includere altri tipi di carboidrati, può essere quindi importante scegliere la pasta fatta da noi piuttosto che quella secca che possiamo continuare a consumare solo negli ultimi giorni prima di rifare la spesa visto che si conserva sicuramente meglio di quella fresca.

Di seguito vi proponiamo una ricetta semplice ed immediata, ma se cercate su internet, su qualche libro di cucina o se chiedete a qualche amico o amica che la preparano, hanno sicuramente delle ricette più interessanti e delle varianti tipiche della vostra zona, vi invitiamo quindi a segnalarcele per farle vivere ancora!

Pasta Fresca
 
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
 
Autore:
Recipe type: Main
Cuisine: Vegan
Ingredienti
  • 500gr di Farina di Grano Duro
  • 240ml di Acqua
  • sale
Preparazione
  1. In un recipiente riporre la farina a fontana
  2. Versare l'acqua a filo
  3. Impastare fino a formare una palla
  4. Spostare l'impasto su una spianatoia e lavorarle con le mani per circa 10min
  5. Coprire con un panno umido e lasciare a riposare per un'ora
  6. Stendere con un mattarello fino a formare una sfoglia piuttosto sottile ma consistente
  7. Tagliare nelle forme preferite
Nutrition Information
Dimensione Porzioni: 4

Per conservare la pasca fresca potete usare il frigorifero oppure il freezer.
Nel primo caso, dopo aver preparato la pasta infarinate un vassoio di cartone oppure un recipiente di plastica dove potete stendere comodamente la pasta senza sovrapporla. Coprite con della pellicola trasparente e riponete in frigorifero dove si conserverà per 3-4 giorni. Questo procedimento non è valido per le paste ripiene!
Altrimenti si può usare il freezer, dopo aver lasciato riposare la pasta per 2 ore circa la riponiamo sempre su un vassoio di cartone o contenitore di plastica precedentemente infarinato avendo l’accortezza di stenderla senza sovrapporla. Copriamo con la pellicola trasparente e riponiamo in freezer. in questo modo la possiamo conservare per almeno 3 mesi. Questo procedimento vale per tutti i tipi di pasta, anche quella ripiena!

Pasta Fillo, Facile e Fondamentale

La pasta fillo è un varietà di pasta simile alla pasta sfoglia, di origine turca, usata per confezionare “sigari”, “saccottini”, “cestini” e quant’altro vi passa per la testa. E’ l’ingrediente principale di vari piatti tipici come il Borek, il Baklava e altri piatti tipici della cucina Greca, Turca e dei Balcani.

Pasta Fillo

Anche se gli ingredienti sono praticamente gli stessi della pasta brisè vegan, cambiano di poco le proporzioni e la caratteristica sfoglia velata, che si raggiunge attraverso la stesura minuziosa degli strati. Di seguito gli ingredienti e i passaggi necessari a realizzare la vostra prima pasta fillo autoprodotta.

Pasta Fillo
 
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
 
Autore:
Recipe type: Main
Cuisine: Vegan
Ingredienti
  • 250gr di Farina "00"
  • 150gr di Acqua tiepida
  • Sale mezzo cucchiaino
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.
Preparazione
  1. Setacciare la farina e disporla a fontana sul piano di lavoro
  2. Aggiungere acqua e sale fino a raggiungere un impasto liscio e morbido
  3. Raggiunto un impasto omogeneo formare una palla e lasciare a riposare per 30min con un telo umido sopra
  4. Dividere l'impasto in palline di circa 50gr e stenderle con un mattarello in modo da formare dei dischi di impasto
  5. Ungere un primo disco e sovrapporre un secondo, ungere ancora il disco e sovrapporre un terzo disco
  6. Con il mattarello stendere fino ad ottenere una sfoglia molto sottile
  7. Riporre la prima sfoglia su un telo a riposare e procedere con i dischi restanti

Per alcune ricette è necessario che la pasta fillo abbia più di 3 strati, con il tempo acquisirete la dimestichezza necessaria a stendere e sovrapporre altri strati, quindi non affrettatevi e godetevi le ricette mano a mano che migliorerete!

Pasta Matta, Semplice e Veloce

La pasta matta è un impasto semplice, veloce e a costo 0, anzi “00“, visto che l’ingrediente principale è la farina ed è accompagnata solo da acqua e sale! Esistono diverse varianti della pasta matta e pensiamo che chiunque abbia la libertà di modificarla a piacere vista l’estrema semplicità di preparazione e l’alta reperibilità degli ingredienti, in questo caso proponiamo la ricetta che ci è sembrata più simile a quella narrata da Pellegrino Artusi nel suo “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene

Si chiama pasta matta non perché sia capace di qualche pazzia ma per la semplicità colla quale si presta a far la parte di stival che manca in diversi piatti

Pellegrino Artusi

Pasta Matta

 

Insomma dopo averla citata nella ricetta della pasta brisè vegan, non potevamo lasciarvi a bocca asciutta, ed ecco quindi di seguito, nella consueta scheda stampabile gli ingredienti ed il procedimento!

Pasta Matta
 
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
 
Autore:
Recipe type: Main
Cuisine: Vegan
Ingredienti
  • 200gr di Farina "00"
  • 150ml di Acqua tiepida
  • sale q.b.
Preparazione
  1. Dopo aver setacciato la farina, aggiungere il sale e disporla a fontana sul piano di lavoro
  2. Aggiungere l'acqua un cucchiaio alla volta ed impastare finché l'impasto non risulta elastico, morbido e non si attacca alle mani
  3. Formare una palla quando l'impasto è omogeneo
  4. Stendere subito oppure sigillare con della pellicola e lasciar riposare 30min

Per la cottura, regolatevi in base allo spessore della pasta, del ripieno e alle dimensioni delle vostre creazioni, in media i tempi variano dai 25 ai 45 minuti in forno a 180 gradi. Purtroppo non è possibile conservare la pasta matta senza perderne le sue ottime qualità, proprio per questo consigliamo di farla di nuovo ogni volta che serve e di consumarla tutta una volta preparata! Usatela per degli stuzzichini, dei rustici o dei dolcetti, non sarà di certo andata sprecata!

Pasta Brisè Vegan

 

Finalmente un attimo di tempo per aggiungere al nostro ricettario una pasta usata in tantissimi antipasti, contorni e secondi vegan, stiamo parlando ovviamente della pasta brisè, un elemento fondamentale nella preparazione di finger food ed appetizers ma anche delle più classiche torte salate!

Pasta Brisè Vegan

Non ci dilungheremo oltremodo sulla storia della pasta brisè, perché questa ricetta vegan in realtà non ha nulla a che vedere con la ricetta originale francese, piuttosto rassomiglia molto alla pasta matta artusiana, ma sostituisce alla grande la brisè in tutte le occasioni.

Pasta Brisè Vegan
 
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
 
Autore:
Recipe type: Main
Cuisine: Vegan
Ingredienti
  • 250gr di Farina "00"
  • 100gr di Acqua
  • 90gr di Olio Extravergine di Oliva
  • sale q.b.
Preparazione
  1. Mettere la farina in una ciotola e disporla a fontana
  2. Aggiungere l'olio, il sale e l'acqua
  3. Impastare finché l'impasto non diventa morbido e non appiccicoso
  4. Continuare a lavorare su un piano da lavoro per rendere l'impasto più omogeneo
  5. Formare una palla con l'impasto ed usare una pellicola per sigillarla e riporla in frigo per 10min prima di usarla

Questa ricetta vegan della pasta brisè è semplice e veloce, una volta imparata vi accompagnerà nei pasti più creativi e low cost, infatti si accosta bene con tante pietanze e potete aggiungere dello zucchero per farne un ottimo ingrediente per qualche dolcetto vegan!

Pasta Frolla Vegan

Abbiamo speso tempo e innumerevoli tentativi per trovare la ricetta ideale nella variante vegana di questo composto indispensabile a realizzare dolci. Finalmente abbiamo raggiunto il sapore e la fragranza che cercavamo! Parliamo della pasta frolla, regina dei dolci, che non poteva mancare nella nostra collezione di ricette vegan. Base essenziale di molte varietà di biscotti e crostate, compagna ideale di creme e marmellate, si sposa facilmente con farciture di ogni tipo.

Pasta Frolla Vegan

Pasta Frolla Vegan

Quella che presentiamo è una ricetta basilare, alla quale aggiungere e togliere secondo la proria fantasia e i propri gusti dolciari!

 

Pasta Frolla Vegan
 
Autore:
Ingredienti
  • 300gr di Farina
  • 70gr di Amido di Mais oppure Fecola di Patate
  • 50-70gr di Zucchero di Canna
  • 80gr di Olio di Mais
  • 25ml di Latte di Soia
Preparazione
  1. In una ciotola piuttosto capiente versate la farina e l’amido setacciati, lo zucchero che avrete precedentemente frullato e l’olio.
  2. Impastate bene con le mani fin quando la farina abbia assorbito tutto l’olio e siano ridotte a dei granuli.
  3. A questo punto potete aggiungere il latte di soia a filo all’impasto in modo da renderlo compatto e liscio.
  4. Potete quindi avvolgere l’impasto con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per una mezz’ora circa.

 

Ora potete dare libero sfogo all’arte dolciaria con stampi per biscotti, basi per crostate e torte il tutto squisitamente arricchito da questa pasta frolla vegana! Per qualche idea su come usare questa pasta frolla controllate le nostre ricette di dolci vegan!